Mossa storica in Mozambico grazie a Faymonville CombiMAX

Gli impianti offshore hanno un ruolo centrale nel settore del sollevamento dei carichi pesanti a livello globale.

Per la realizzazione di un impianto offshore nell’Africa meridionale, le combinazioni di rimorchi modulari CombiMAX svolgono un ruolo importante nell’approvvigionamento di tonnellate di materiale.

Per un progetto di un impianto offshore per l'estrazione del gas, diversi componenti di grandi dimensioni stanno arrivando in Mozambico e verranno poi stoccati parzialmente a Maputo, a sud del paese. 12 chilometri di catena e più di 60 bobine arrivano via mare. Mentre le bobine, dell’altezza di oltre 5 metri fanno puntare l’ago della bilancia su 65 tonnellate, le singole catene e i relativi cestelli in acciaio possono pesare fino a 150 tonnellate.

Per il loro trasporto dal porto al sito di stoccaggio, il team di Transportes Lalgy utilizza complessivamente 18 linee di assi di  Faymonville CombiMAX, composte da due rimorchi da 8 e da 10 assi, ognuno dotato di collo di cigno.

La modularità di CombiMAX apre nuove possibilità

Il Direttore generale Aly Lalgy si ritiene fortunato per aver acquistato il suo primo rimorchio modulare tre anni fa. “Questo acquisto ha aperto nuove possibilità alla nostra azienda nel campo dei trasporti pesanti. La qualità e l’affidabilità dei rimorchi Faymonville, oltre a una formazione davvero completa, sono un fattore decisivo per il successo di questo e di molti altri progetti a Maputo.”

Per diversi anni, Lalgy ha utilizzato una configurazione CombiMAX a 7 assi, completata di recente da altre 11 linee di assi con numerosi accessori. Gli specialisti di Transportes Lalgy sono ora in grado di fare affidamento su tre diverse combinazioni contemporaneamente, diversificando così considerevolmente il loro campo d’azione nel settore delle soluzioni di trasporto: macchinari da miniera e da costruzione su di un pianale a spina, autogru o merci industriali su di un pianale extra-ribassato o carichi molto lunghi utilizzando la trave aggiuntiva (Add-On-Beam). Con questa nuova espansione, sono diventati un player leader della regione, in grado di gestire una vasta gamma di attività di trasporto di carichi pesanti.

Faymonville fornisce professionalità e supporto

Per questo recente progetto a Maputo, Transportes Lalgy ha collaborato con Bolloré Transport & Logistics e con l’O&G project manager Michael De Abreu, che condivide l’esperienza positiva avuta con le attrezzature Faymonville: “Ho già avuto l’occasione di beneficiare in passato della professionalità e del supporto di Faymonville per un grande progetto eolico in Africa orientale, per il quale avevamo utilizzato numerosi rimorchi a pianale piatto TeleMAX”. Oggi, Michael De Abreu è lieto di confermare ancora una volta le stesse impressioni con l’attuale progetto in Mozambico. “Sono stato molto felice di apprendere dal nostro partner di lungo corso Lalgy che stanno utilizzando le attrezzature Faymonville per le nostre attività di movimentazione a Maputo, e di aver conferma ancora una volta del loro supporto nella preparazione delle operazioni.”

La missione di Maputo è stata difficoltosa, ma Lalgy e Bolloré Transport & Logistics hanno potuto fare affidamento su attrezzature modernissime e su di un partner competente. Michael De Abreu ha sottolineato: “Voglio in particolare esprimere il mio apprezzamento per il supporto ricevuto da Faymonville nel corso dell’intera operazione navale, che ha contribuito al primo impiego delle catene di ormeggio nella storia del Mozambico.”

Share onLinkedIn
Per la realizzazione di un impianto offshore nell’Africa meridionale, le combinazioni di rimorchi modulari CombiMAX svolgono un ruolo importante nell’approvvigionamento di tonnellate di materiale
Per un progetto di un impianto offshore per l'estrazione del gas, diversi componenti di grandi dimensioni stanno arrivando in Mozambico e verranno poi stoccati parzialmente a Maputo, a sud del paese.
12 chilometri di catena e più di 60 bobine arrivano via mare.
Mentre le bobine, dell’altezza di oltre 5 metri fanno puntare l’ago della bilancia su 65 tonnellate, le singole catene e i relativi cestelli in acciaio possono pesare fino a 150 tonnellate.
Per diversi anni, Lalgy ha utilizzato una configurazione CombiMAX a 7 assi, completata di recente da altre 11 linee di assi con numerosi accessori.